Maurizio DM

Web master – Grafico

 

Se per i cani vale il vecchio discorso che a ogni anno di vita corrispondano sette dei nostri (la leggenda così narra), per il campo informatico possiamo stimare che una decade equivalga a due secoli del nostro tempo biologico. Considerando che il mio percorso lavorativo iniziava nel lontano 1998, quando si percepiva lo stipendio con un assegno e l’importo era in lire, posso calcolare che stia lavorando da circa quattrocentocinquanta anni… decisamente troppi! 

“All’epoca” i Social erano ancora qualcosa di impensabile. Usavamo le email, gli sms (pochi) e tanti “squilli” per comunicare con amici e colleghi. I più evoluti, o se vogliamo “noi” nerd, usavano IRC (Internet Relay Chat) per chattare e creare nuove connessioni con gli altri. 

Tutto questo per dire che la professione di esperto in Social Marketing non esisteva. C’erano  Grafici Multimediali, Web Designer o Programmatori. Come tale muovevo i miei primi passo nel mondo dello ITSM. 

Da quei giorni di strada ne ho fatta. Nel corso degli anni mi sono “trasformato” in esperto di Produzione Campagne Marketing e altri servizi pubblicitari. Sono passato attraverso varie Società IT, con un’esperienza nel 2006 per quella che era la RaiNet (Società del gruppo RAI che realizzava e gestiva i portali web societari), tra i cui lavori ho realizzato e gestito uno dei primi portali di SuperQuark, e nel 2005 per la Filas (Società strumentale della Regione Lazio, creata per supportare i processi di sviluppo e innovazione del settore imprenditoriale), partecipando al progetto “Smart Card”, antesignano delle schede fidelizzanti a punti che ora è appannaggio di moltissime attività commerciali. 

Ho collaborato, gestendo e creando campagne di incentivazione e portali web, per Società quali: ENI, Agip, Gabetti, Tim, quella che era la Omnitel (ora Vodafone), Detusche Bank, IMI Sanpaolo, BNL, Friulcassa, EriRai, Nestlé, Ministero dell’ambiente, Fiamm, Fher, Prestitempo, Mediaset, Isle, Montorsi, Petrini, Abbot, Abi, Syrio Pharma, Ettore Bilotta, Raoul Saggini, autostrade Italia,  Mondoimpresa, ConfCooperative Bologna, FIAMM, Ideal Standard, Nestlè, Divani&Divani, Sony, Lagostina, Redattore Sociale, GOI, Balancè Sport, Wellness Management, Fitness Revolution… e così via. 

La scrittura creativa è la mia “àncora di salvezza”, nonché la mia pietra angolare. Se smettessi di scrivere, smetterei di vivere creativamente. Ho pubblicato dei racconti in giro per il web e su varie raccolte cartacee. Il mio libro è ancora in vendita, nonostante gli anni (2015), su Amazon (Il Fucile Senza Elastici). 

Infine, come farmi mancare anche la passione per la fotografia? Ovviamente in B/N, nel tentativo di seguire le orme del grande (e irraggiungibile) Mario Giacomelli.