Immagine e Identità nel web

L’identità professionale passa attraverso l’immagine facebook. Il web ha regole e proprietà che non sono conosciute da molti.

Per i professionisti e associazioni: le immagini di facebook

Queste categorie si trovano nella condizione di veicolare i propri eventi o presentare il loro profilo utilizzando regole, magari anche corrette in altri ambiti comunicativi, come colori, equilibrio estetico, informazioni ma che nel contesto dei social non trovano riscontro.

Le modalità di inserimento dei post hanno regole ben definite, ma in continuo aggiornamento. E purtroppo con i tempi contratti di questa era informatica dove ciò che ieri, ma proprio ieri, era valido… oggi non lo è più!

Accade così che le pagine istituzionali o professionali Facebook (Fan-Page) sono poco visitate (nonostante i molti “Mi piace”), i siti “dormono” indisturbati e la rete, che potrebbe costituire un veicolo straordinario di comunicazione e d’immagine, il più delle volte rimane un contenitore in cui si trovano informazione che saranno lette solo da chi già ci conosce… e neanche sempre!

Come intervenire

Le modalità di intervento in questo ambito richiede impegno tecnico ed economico. Un vero e proprio investimento.

Molto spesso le software house o i programmatori propongono soluzioni che, pur avendo una logica tecnica, di fatto non rispondono alle reali esigenze della psicologia e agli eventi correlati, in cui l’interesse degli utenti segue percorsi legati al bisogno, o desiderio, e al progetto esistenziale.

Si tratta, per questo, di attivare una sinergia tra chi “propone” l’evento e chi lo deve “promuovere”.

Presentare l’evento significa definire una strategia comunicativa che deve andare ben oltre i contenuti. L’immagine facebook svolge una funzione di contenimento delle emozioni e aiuta la promozione di se stessi o di un evento.  Le immagini catturano subito l’attenzione delle persone in un post o in un evento, costituiscono il biglietto da visita del profilo profilo.

Roberta Cupiccia